Top Navigation

Sulle tracce di Napoleone e Elisa. Percorsi e luoghi nelle terre della costa Toscana

sulle_tracce_nap_eliAA. VV.


pp. 176, f.to 16×21, ill. col., 2006
ISBN 978-88-7246-727-5
€ 16,00


Napoleone Bonaparte come risaputo ha avuto una notevole influenza su tutta l’Europa dal momento della nomina a primo console nel 1799 fino alla sua morte sull’ormai celeberrima isola di Sant’Elena il 5 Maggio del 1821. Quello che vuole chiarire Sulle tracce di Napoleone e Elisa è invece il contributo che non solo il Generale còrso ma tutta la sua famiglia dette alla cultura Europea e nella fattispecie quella toscana, che si vantò della gestione politica ed amministrativa di Elisa, nome ‘d’arte’ di Anna Maria Bonaparte, generatrice di un impulso innovatore eccezionale, nobildonna acquisita di provenienza borghese che promosse lo sviluppo industriale, artistico e culturale di gran parte della Toscana, a lei ed a Napoleone dobbiamo, per citare un esempio, la creazione dell’istituto Normale Superiore di Pisa sul modello francese. Questo volume ci ricorda come la storia della Toscana sia stata e sia legata strettamente ai grandi cambiamenti della storia Europea e di quanto siano densi i nostri territori di significati storici e culturali di estrema importanza. Il risultato è una bellissima serie di itinerari legati alle vicende storiche della famiglia Bonaparte affiancati da immagini suggestive che percorrono in lungo e in largo gran parte della Toscana, il miglior modo per valorizzare luoghi densi di storia e bellezza artistica, un patrimonio culturale di assoluta rilevanza.

Comments are closed.