Top Navigation

Cucinare il pesce

di Umberto Consani


pp. 80, f.to 12×16,5, 1989
ISBN 978-88-7246-137-2
€ 4,00

 

I pesci, questi vertebrati con scheletro osseo o
cartilagineo, sangue rosso e freddo, respirazione
 bronchiale, pinne in luogo degli arti, sono per lo più ovipari, vivono la maggior parte nel ma
re, in molto minor numero nell’acqua dolce, po
chissimi nell’uno e nell’altra.
Il pesce contribuisce in parte all’alimentazione 
dell’uomo, ed è un alimento tutto da gustare.
 Solo in occasioni particolari lo troviamo nel no
stro menù quotidiano. Molti lo definiscono ali
mento povero di potere nutritivo, invece, il pe
sce è cibo particolarmente indicato dei giorni
 nostri, in cui l’uomo conduce spesso una vita
sedentaria e necessita di una alimentazione scar
sa di grassi ma non per questo devono manca
re le proteine.
Con il suo elevato valore biologico e la
 presenza di vitamina «D» presente nei tessuti
 muscolari (filetti), la vitamina «A» e l’alto con
tenuto di vitamina «B/12», fornisce caratteri
stiche di digeribilità e assimibilità superiori ad
 altre carni, donando anche quella del potere ipo-
colesterolizzante, e cioè di abbassare il livello
di colesterolo nel sangue. Quindi è consigliabi
le a tutti e specialmente ai bambini ed agli an
ziani. A questo punto, mi permetto ugualmente di dare alcuni consigli e cento ricette per cucinare il pesce in antipasti, zuppe, risotti, pasta e secondi gustosi, tradizionali e fantasiosi.

 

Comments are closed.