Top Navigation

Eva Ultima

di Massimo Bontempelli

, p. 160, f.to 12x 16, 2020
ISBN 978-88-6550-7636
€ 12,50

a cura di Irene Bertelloni

Eva ultima è un’opera teatrale inedita di Massimo Bontempelli, romanziere e drammaturgo di rilievo nel panorama culturale del nostro Novecento. Del testo, composto tra il 1919 e il 1920, si propone qui l’edizione critica condotta sulla base dell’unico testimone esistente: un manoscritto autografo conservato presso la Research Library del Getty Research Institute di Los Angeles. Il testo teatrale Eva ultima appare documento importante non solo nel quadro composito delle nuove esperienze teatrali del primo ventennio del secolo scorso ma anche perché consente di capire meglio il processo che ha portato l’autore alla creazione dell’omonimo romanzo (pubblicato nel 1923) offrendo così una nuova declinazione della sua poetica del “realismo magico”. Un’opera di rilievo dunque sia per il valore intrinseco che per lo stretto rapporto con il più noto romanzo successivo, di cui contribuisce a chiarire la genesi

Comments are closed.