Top Navigation

Le braccia al collo. Amore e politica nel ’68

di Olivo Ghilarducci


pp. 176, f.to 13,5×21, 2018
ISBN 978-88-6550-631-8
€ 14,00
“E occupazione sia. Riprendiamoci l’università”. Così tuonò Giuseppe nell’assemblea del movimento studentesco, nell’Aula Magna di Lettere affollatissima e ribollente dell’entusiasmo di studenti di tutte le facoltà. ‘Il Cinese’, come veniva chiamato lo studente siciliano, era riconosciuto come leader e addirittura come ideologo degli studenti romani. […]
All’unisono tutte le facoltà dell’Università di Roma, compresa quella di Giurisprudenza da sempre feudo degli studenti di destra, videro l’occupazione che interrompeva ogni attività didattica e non permetteva nemmeno l’accesso dei docenti ai propri uffici. […]
Nel suo cuore aveva fatto irruzione l’amore per Giuliana che aveva capovolto l’ordine dei suoi obiettivi. Continuava comunque a sentire molto forte anche l’impegno e il contributo personale che, con entusiasmo e tenacia, voleva dare per il cambiamento della situazione politica del paese. […]
Olivo Ghilarducci
Laureato in Scienze Statistiche e Demografiche a Roma, è autore di numerose pubblicazioni di carattere statistico ed economico. Ha partecipato al progetto del C.N.R. finalizzato all’analisi della Struttura e dell’Evoluzione dell’Economia Italiana occupandosi della qualità dei dati sulle nuove imprese. Cofondatore di Lucense s.p.a. (centro servizi per l’economia) di cui è stato Vicepresidente e Presidente. Ha collaborato con il Dipartimento di Statistica e Matematica applicate all’economia dell’Università di Pisa. Il rapporto con gli studenti dei corsi di Statistica è stato fonte di arricchimento umano.
Come Demografo, attualmente è impegnato a studiare i fenomeni migratori.
Comments are closed.