Top Navigation

Nutrirsi dei colori della natura. Ricette per i più piccini

di Alessia Bertocchini, Erica Baroncelli, Monica Vannucci


pp. 120, f.to 13,5×21, 2017
ISBN 978-88-6550-585-4
€ 7,00

“Cari genitori, come educare un bambino a mangiare sano? Educando voi genitori e facendolo mangiare prima con gli occhi poi con la bocca!” E’ riassunta in questa breve ed incisiva domanda la filosofia da cui nasce questo libro che seguendo come linea guida i colori della natura: giallo-arancio, verde, rosso, blu-viola, bianco racconta alle mamme come nutrire in modo sano e salutare i propri figli.  Autrici una pediatra, una nutrizionista e una mamma alleate nella battaglia per un cibo, sano, buono divertente  e colorato. Il diverso colore di frutta e verdura è dato ovviamente dai pigmenti contenuti che rendono quindi frutta e verdura verde, rossa, bianca, blu-viola e arancio. Ad ogni colore corrispondono benefici e proprietà importanti per il benessere quotidiano della persona. Nello specifico:

– VERDE SCURO: in gruppo cromatico è alta la concentrazione di clorofilla, una sostanza molto importante anche per la salut e l’idratazione. Le verdure a foglia verde scuro sono ipocaloriche, sono ricche di fibre ed estremamente importanti come acido folico, riboflavina, le vitamine A, C, E, K, potassio e calcio.

– BLU VIOLA è il colore proprio degli alimenti con una grande quantità di antociani: forti antiossidanti e protettori dell’organismo dal rischio di cancro, ictus e patologie cardiache.

– ROSSO: la colorazione rossa di molta frutta e verdura è forse il colore più amat. Questo pigmento è dato dal licopene e dagli antociani. Il licopene è associato alla possibile riduzione di numerose tipologie di cancro. Gli antociani aiutano a prevenire malattie cardiache essendo forti antiossidanti.

– ARANCIO: un’altra vitamina dal forte potere antiossidante è il beta-carotene che abbonda nel colore arancio. Colore ricco anche di flavonoidi, che ostacolano la formazione dei radicali liberi.

– BIANCO.  la frutta e la verdura contenuta in questa categoria è in generale ricca di: allicina, associata all’abbassamento del colesterolo e della pressione sanguigna. Inoltre mangiando “questo colore” possiamo  trovare polifenoli, flavonoidi, selenio, vitamina C, in grado di rinforzare le difese immunitarie. Anche le patate e le banane fanno parte del gruppo bianco e sono ottime fonti di potassio.

Le autrici

Alessia Bertocchini, medico chirurgo specialista in chirurgia pediatrica, diploma nazionale ecografia clinica S.I.U.M.B., master II livello in emergenze pediatriche.

Erica Baroncelli, MSC disturbi del comportamento alimentare in età evolutiva; cousellor nutrizionale e master practitioner in PNL

Monica Vannucci, mamma e segretaria presso Baby Doctor di Lucca

Comments are closed.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: