Top Navigation

Stazioni di posta. Lunigiana-Garfagnana-Lucchesia e Versilia in venti tappe storico-gastronomiche

di Ruggero Larco


pp. 136, f.to 13,5×21, 2019 ISBN 978-88-6550-667-7 € 12,00

 

Venti tappe nell’Alta Toscana alla ricerca delle tradizioni culinarie e delle storie locali. Un viaggio quindi non solo culinario ma che di cucina e di piatti locali, spesso poco conosciuti, parla. Venti idee di viaggio, sulle strade storiche che collegavano e collegano tutt’oggi paesi e stazioni di posta fra Lunigiana, Garfagnana, Versilia e Lucchesia I pellegrini di oggi, che in ben altre condizioni affrontano questi percorsi oggi tornati di gran moda perché estremamente affascinanti, daranno anch’essi il loro contributo ad arricchire e far crescere la nostra cultura. La Toscana, regione al centro geografico, storico e culturale della penisola italiana, ha giocato un ruolo fondamentale per questa divulgazione di questo fantastico mondo che per secoli ha scandito lo scorrere del tempo: il mondo dei pellegrini. Ruggero Larco è nato in Versilia nei primi anni Cinquanta ma ha vissuto sempre a Firenze. Membro dell’Accademia Italiana della Cucina dal 2004, si è sempre più interessato all’aspetto gastronomico e attualmente è Delegato del Valdarno Fiorentino e Direttore del Centro Studi Territoriale Toscana, per il quale cura e coordina, tra le altre, la pubblicazione dei volumi annuali “Toscana, i Quaderni di Ricerca”. Fra i molti titoli si ricordano Pievi e Ricette, 2011, La Maremma in Tavola, 2012, c La Via Francigena i piatti tipici, 2014. Articolista della rivista mensile Civiltà della Tavola dell’Accademia Italiana della Cucina, nell’ottobre del 2015 è stato chiamato in Canada, a Toronto, a rappresentare la Toscana enti tappe nell’Alta Toscana alla ricerca delle tradizioni culinarie e delle storie locali. Un viaggio quindi non solo culinario ma che di cucina e di piatti locali, spesso poco conosciuti, parla. Venti idee di viaggio, sulle strade storiche che collegavano e collegano tutt’oggi paesi e stazioni di posta fra Lunigiana, Garfagnana, Versilia e Lucchesia I pellegrini di oggi, che in ben altre condizioni affrontano questi percorsi oggi tornati di gran moda perché estremamente affascinanti, daranno anch’essi il loro contributo ad arricchire e far crescere la nostra cultura. La Toscana, regione al centro geografico, storico e culturale della penisola italiana, ha giocato un ruolo fondamentale per questa divulgazione di questo fantastico mondo che per secoli ha scandito lo scorrere del tempo: il mondo dei pellegrini. Ruggero Larco è nato in Versilia nei primi anni Cinquanta ma ha vissuto sempre a Firenze. Membro dell’Accademia Italiana della Cucina dal 2004, si è sempre più interessato all’aspetto gastronomico e attualmente è Delegato del Valdarno Fiorentino e Direttore del Centro Studi Territoriale Toscana, per il quale cura e coordina, tra le altre, la pubblicazione dei volumi annuali “Toscana, i Quaderni di Ricerca”. Fra i molti titoli si ricordano Pievi e Ricette, 2011, La Maremma in Tavola, 2012, c La Via Francigena i piatti tipici, 2014. Articolista della rivista mensile Civiltà della Tavola dell’Accademia Italiana della Cucina, nell’ottobre del 2015 è stato chiamato in Canada, a Toronto, a rappresentare la Toscana

Comments are closed.