Top Navigation

Appunti di viaggio RSS feed for this section

festa_liberta

La Festa della libertà a Lucca e a Pieve Fosciana

di Lorenzo Angelini L’8 aprile 1369 l’imperatore Carlo IV libera la città di Lucca ed il suo territorio dalla dominazione pisana: da allora inizia la gloriosa Repubblica lucchese, che dura nei secoli sino alla catastrofe napoleonica. Questo avvenimento è ancora vivo nella tradizione popolare di Lucca e della Garfagnana, tanto che, ancora oggi, a distanza […]

Continue Reading
gente_lampara

Gente di Lampara

di Arnaldo Fazzi «Ma come si pescano le acciughe e le sarde?» Una giusta richiesta da parte dei nostri lettori e questo racconto la vuole soddisfare, dicendovi come si pescavano ancora sul finire degli anni Sessanta: l’abc della pesca con la lampara; la pesca del pesce azzurro, acciughe e sarde al primo posto, in piena […]

Continue Reading
sfinge-garfagnana

La sfinge della Garfagnana

di Patrizio Pasquelli È l’amore per una terra forse troppo poco considerata e sottovalutata che ci racconta Patrizio Pasquelli in un racconto che ci porta con gli occhi della mente ad osservare le bellezze di un paesaggio magico. Un viaggio, quello che ci viene descritto, che porta il lettore ad essere catapultato in quelle foreste, […]

Continue Reading
isola_santa

Isola Santa di Careggine. Storie quasi vere

di Patrizio Pasquelli Isola Santa di Careggine, piccolo borgo sulle asperità del Monte Sumbra e delle Alpi Apuane, diventa il cuore del racconto di Patrizio Pasquelli, dove fantasia e realtà si uniscono per presentare in maniera meno impegnata cinquecento anni di questo piccolo paese. La pace che vi regna ha ispirato Pasquelli in questo racconto […]

Continue Reading
santa-zita

Santa Zita di Lucca

di Simonetta Simonetti Il 27 aprile la città di Lucca celebra Santa Zita. Piazza S.Frediano e piazza Anfiteatro si ricoprono di fiori e piante colorati per rendere omaggio alla Santa, patrona delle domestiche. Santa Zita nacque nel 1218 da una famiglia contadina di Monsagrati. Ragazza umile e generosa verso i più poveri, lavorava come domestica […]

Continue Reading
fortezze_rocche_castelli

Fortezze rocche e castelli in Lucchesia e Garfagnana

di Andrea Santoro Andrea Santoro ci presenta le fortezze, le rocche e i castelli della Lucchesia e della Garfagnana, non dal punto di vista storico, ma valorizzando le rocche meglio conservate, con particolare attenzione alle manifestazioni folcroristiche che caratterizzano queste zone. Nonostante ciò, l’autore non dimentica di fornire alcuni accenni storici sulle fortezze. Ogni capitolo […]

Continue Reading
carducci_maremmano

Il Carducci maremmano

di Aldo Santini Aldo Santini ci mostra due figure fondamentali nella vita del Carducci, il padre Michele e la Maremma. Nonostante ai poeti venga solitamente attributita un’indole forte e combattente, nel caso del Carducci tale indole è da ricollegare al padre: era lui il vero personaggio della storia carducciana in Maremma, un uomo senza paura […]

Continue Reading
pellegrinaggio_volto

Pellegrinaggio al Volto Santo

di Aldo Santini Fin dal Medioevo Lucca ha avuto un ruolo importantissimo in quanto meta di pellegrinaggio, sosta obbligatoria per chi intraprendeva il percorso di redenzione sulla Via Francigena. Questo perché a Lucca era ed è tutt’oggi presente una delle reliquie più importanti del mondo cristiano: il Volto Santo. Conservato nella cattedrale di San Martino, […]

Continue Reading
madonna_montenero

La Madonna di Montenero

di Aldo Santini La leggenda dice che l’immagine della Madonna di Montenero arrivò nel 1345 grazie ad un misterioso vascello fantasma, e il quadro stesso chiese ad un passante storpio di trasportarla sulla cime del monte, questi lo fece e ricevette la grazia, la prima di una lunga serie. Indagare la leggenda non è possibile, […]

Continue Reading
livorno_4_mori

Livorno e i quattro mori

di Aldo Santini Livorno e i quattro mori. La città labronica è la città più libertaria della Toscana, eppure ha per bandiera un monumento che celebra la schiavitù. Il monumento in questione, visibile appena si arriva dal porto, rappresenta Quattro Mori in bronzo dominati da una statua in marmo di Ferdinando I ed è un […]

Continue Reading