Top Navigation

Grazia Deledda

9788865505090di Neria De Giovanni


pp. 72, f.to 12×16,5, 2016
ISBN 978-88-6550-509-0
€ 6,00

(Nuoro, 1871 – Roma, 1936)
Prima donna italiana a vincere il Premio Nobel, per la letteratura per il 1926; condivide l’alto riconoscimento dell’Accademia Reale svedese con una sola altra italiana: Rita Levi Montalcini.

ITALIANE
Donne che hanno lasciato impronte. Tra memoria e progetto, mettendo insieme passioni e competenze, “Italiane”, collana dedicata all’universo femminile italiano per conoscere e scoprire le donne che nei secoli hanno fatto grande l’Italia, ciascuna per la sua parte, ciascuna con una parte. Storie misconosciute o dimenticate, ma anche note e amate, per celebrare l’intelligenza femminile, la creatività, il pensiero, le passioni e i sentimenti attraverso libri da leggere tutto d’un fiato, di piccolo formato per entrare nelle borse, nelle tasche, per stare sui braccioli delle poltrone e sui ripiani dei comodini.

 

Neria De Giovanni

Presidente dell’Associazione Internazionale dei Critici Letterari. Già docente a contratto di letteratura italiana presso la Facoltà di lettere dell’Università di Sassari. Dirige il periodico online www.portaleletterario.net. Ha pubblicato 40 volumi di saggistica soprattutto sulla poesia contemporanea e sulla letteratura delle donne tra cui E dicono che siamo poche, scrittrici italiane del secondo novecento pubblicato dalla Commissione nazionale di parità presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

È tra le maggiori esperte di Grazia Deledda sulla quale ha pubblicato tredici volumi.
Tiene seminari e conferenze presso Istituti di cultura Italiani all’estero e università straniere.  È ideatrice e conduttrice del Premio nazionale di letteratura e giornalismo “Alghero donna”. Dal 2008 coordina gli incontri della rassegna “I Venerdì di Propaganda” presso la Libreria Internazionale Paolo VI della LEV a Roma.
Ha curato diverse trasmissioni radiofoniche e televisive tra cui il programma televisivo da lei ideato e condotto I luoghi di Grazia (Deledda) su RAI1.

Ha ottenuto numerosi riconoscimenti tra cui il premio del Ministero dei Beni culturali per il libro Ilaria del Carretto. La donna del Guinigi.

Comments are closed.